Milano Moda Graduate, in passerella c’è Officina Vanvitelli

Moda, ricerca e sperimentazione in passerella al Milano Moda Graduate con Nea, la capsule collection nata in Officina Vanvitelli, dal suo creatore Luigi Chierchia, laureato magistrale alla Vanvitelli in Design per l'Innovazione, fashion eco design. La collezione, realizzata in collaborazione con Isaia&Isaia, azienda campana leader nel settore, è rientrata tra le finaliste della prestigiosa manifestazione tutta dedicata alle eccellenze delle scuole di moda italiane.

“NEA:welcome to 2050 è modello per un target giovane, dinamico, sofisticato e coscienzioso – spiega l’ideatore – una collezione che legge nuovi scenari e modelli urbani, preparando l'uomo di oggi al mondo del futuro”.

La capsule collection  nasce da un percorso che coniuga il fashion design e il “saper fare” di matrice artigianale.

Da un lato c’è la ricerca concettuale che ha tenuto in considerazione gli aspetti pratici delle giacche della collezione, dunque le possibilità di movimento, la indossabilità declinata su diverse tipologie di fisicità, l’esigenza di tasche calibrate sugli oggetti contenuti, persino i sistemi di protezione facciale contro l’inquinamento da polveri sottili.

Dall’altro, c’è la sperimentazione e creazione pratica dei capi con l’azienda partner del progetto, che ha orientato le soluzioni progettuali verso una reale fattibilità, anche in termini economici e di mercato. “L'azienda è diventata per il mio progetto un laboratorio – spiega Luigi - dove è stato possibile sperimentare nuove forme, materiali e processi, per introdurre piccole ma significative innovazioni nella sartoria napoletana”.

Guarda la gallery

CHI SIAMO  |   PRIVACY  |  UNICAMPANIA.IT