TRANSIZIONI. Questo il titolo della XXXV Edizione di Futuro Remoto che si svolgerà dal 23 al 28 novembre  con le modalità e nei limiti della normativa emergenziale – in materia coronavirus – vigente nel periodo della manifestazione.

Il termine ultimo utile per presentare le proposte di partecipazione alla XXXV Edizione di Futuro Remoto “TRANSIZIONI” è stato prorogato al 24 maggio 2021. Le proposte dovranno, in ogni caso, essere inviate rispondendo alla call di interesse.

Transizione ecologica, transizione energetica, transizione agroecologica, transizione economica, transizione epidemiologica e sanitaria, transizione digitale, transizione urbana, transizione eco-sociale, transizione culturale, politica, le identità di genere in transito, la transizione dei linguaggi, sono solo alcune delle transizioni in corso, perché è proprio “l’essere in transizione” la dimensione che oggi più di sempre viene percepita a tutti i livelli, individuale, collettivo e quindi politico, caratterizzando fortemente la nostra realtà.

La XXXV edizione di Futuro Remoto diventa un’agora fisica e virtuale con mostre, laboratori, dimostrazioni, eventi e incontri, un grande “spettacolo della conoscenza” capace di avvicinare i cittadini, e in speciale modo i giovani e il pubblico scolastico alla cultura scientifica e tecnologica, portando in scena questioni di grande attualità. Futuro Remoto è anche una vetrina a livello nazionale e internazionale delle competenze e delle eccellenze del mondo della ricerca, della ricerca in corso e di quella che verrà, con uno sguardo privilegiato di chi ha attraversato 35 anni di ricerca italiana da attento testimone e portavoce, per guardare sempre al futuro con il suo pubblico con ancora maggiore consapevolezza, per un rilancio sostenibile e per combattere un debito ambientale per la cui risoluzione non c’è più tempo da aspettare. Transizioni.

LE ATTIVITÀ DI FUTURO REMOTO
Tutte le attività, anche quando da remoto, sono basate sull’interattività e sulla possibilità per i visitatori di osservare, sperimentare, dialogare.
Nel mese di marzo, aprile e maggio saranno organizzati degli incontri aperti a tutti coloro che vogliono presentare una proposta per Futuro Remoto per confrontarsi insieme sui format più efficaci da utilizzare.

Sono disponibili due diversi format per sottomettere le proprie proposte:
1) FORMAT PROPOSTE ATTIVITA’ IN PRESENZA
2) FORMAT PROPOSTE ATTIVITA’ONLINE
Lo stesso proponente può sottomettere anche entrambi i format se intende proporsi per fare delle attività in presenza e delle altre attività online.

Per saperne di più clicca qui

Attuare strategie comunali per lo sviluppo sostenibile e per la green energy,. Questo l’obiettivo dell’accordo quadro firmato oggi dall’Ateneo Vanvitelli con i comuni di Aversa, Caserta, Capua e Santa Maria Capua Vetere per la realizzazione di una Rete Territoriale per la rivoluzione verde e per la transizione ecologica.

“Un’intesa – spiega il Rettore dell’Ateneo Vanvitelli, Gianfranco Nicoletti - che nasce in seguito ai recenti indirizzi di politica europea (Recovery Fund) e nazionale (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, PNRR) di sostegno alla crescita e alla competitività del Paese individuano importanti aree tematiche strutturali di finanziamento, tra cui il settore “Rivoluzione verde e transizione ecologica”; ma anche dalla consapevolezza che la missione inerente la rivoluzione verde e la transizione ecologica, richiede un impegno sempre maggiore per far fronte ai nuovi più ambiziosi obiettivi europei di raggiungere la neutralità climatica entro il 2050, fissati dallo European Green Deal”.

sostenibilità2 uni vanvitelliL’accordo, che vede per la prima volta l'università insieme a tutti i comuni sedi dell'Ateneo, prevede collaborazioni per attività ricerca, formazione e terza missione su:
• sviluppo territoriale sostenibile
• impresa verde ed economia circolare
• transizione energetica
• pianificazione dei trasporti e mobilità sostenibile
• efficienza energetica e riqualificazione degli edifici
• tutela e valorizzazione del territorio e della risorsa idrica
“L’Ateneo sta mettendo in campo una serie di iniziative volte alla sostenibilità – dice il pro rettore funzionale alla “Green Energy e allo Sviluppo Sostenibile”, Furio Cascetta – Questo accordo sottolinea la necessità di fare rete sul territorio con questi obiettivi comuni, utilizzando le risorse e le professionalità del nostro Ateneo che possano fare anche da volano per l’attuazione di progetti e strategie per attuare una vera e propria rivoluzione verde volta a migliorare la qualità di vita e il nostro ambiente circostante”.

La collaborazione potrà inoltre attuarsi anche attraverso la stipula di specifici Accordi Attuativi fra i Comuni protagonisti e i singoli Dipartimenti della Vanvitelli e potrà riguardare:
• Collaborazione in attività di ricerca scientifica
• Supporto per attività di formazione di piani e programmi
• Partecipazione in Comitati Scientifici
• Partecipazione congiunta a Bandi
• Consulenza nella progettazione
• Supporto nelle procedure di Gara
• Organizzazione di iniziative culturali
• Organizzazione di seminari, convegni e workshop
• Elaborazione di articoli scientifici

IT   |  EN

Una nuova brochure di Ateneo completamente digitale e interattiva. Nella brochure, disponibile anche in lingua inglese, gli studenti e soprattutto i futuri studenti potranno trovare tutte le informazioni necessarie sull’Università Vanvitelli. Offerta formativa completa, servizi per gli studenti, agevolazioni, app, internazionalizzazione, e pagine per ogni dipartimento con tutte le relative presentazioni.

Le pagine sono tutte dotate di link con cui si accede direttamente alle pagine specifiche del portale e dei siti dei Dipartimenti.

La brochure digitale di Ateneo contiene anche video su alcuni corsi di laurea, video di Ateneo e tante immagini dei nostri studenti che hanno partecipato attivamente alla realizzazione di questa innovativa forma di presentazione dell’Università Vanvitelli.

La brochure concepita in questo modo sarà quindi costantemente aggiornata, implementata con tutte le nuove iniziative dell’Ateneo, le novità della sua offerta formativa, o nuovi servizi.

Scarica la brochure

In letteratura non sarebbe azzardato sostenere che tutte le strade portano a Dante. Forse non solo in letteratura. E’ questo il motivo per cui l’amore verso il sommo Poeta non tramonta mai. Non solo nel nostro Paese ma in tutto il mondo. Nel settecentesimo della morte - celebrata con forza dal ministero della Cultura - parte a Caserta #maratonaiscoming, un'iniziativa della #MaratonaDantesca, la versione digitale, che intende accompagnarci durante tutto l’Anno Dantesco e in attesa della Maratona vera e propria, che si preannuncia un grande evento nazionale, spostata alla fine dell’anno per la pandemia.

«La pandemia non ci ferma – spiega Rosanna Cioffi, delegata dell’Università Luigi Vanvitelli per la Maratona Dantesca e promotrice dell’iniziativa - Coniugare passato e presente ci aiuta ad affrontare meglio le difficoltà attuali. Entrare in sintonia attraverso la forza della cultura universale e avere la capacità di attualizzarla è una scommessa irrinunciabile». «Partiamo con le iniziative digitali – spiega Luigi Ferraiuolo, ideatore e coordinatore del Comitato – e poi le trasformeremo in presenza. Abbiamo cominciato i webinar con un libro di Marilena Lucente, docente di scuola superiore, «’O Nfierno», che ci racconta Dante spiegato, sminuzzato, triturato e digerito per i ragazzi della generazione play station".

I prossimi appuntamenti digitali saranno il:
19 aprile, ore 19, Ciro Perna, Università Luigi Vanvitelli - "Graphic novel trecentesche: i manoscritti miniati della Divina Commedia". Introdurrà l’incontro Marina Campanile, preside del Liceo Classico Pietro Giannone di Caserta.
26 aprile, ore 21, Daniela Carmosino, Università Luigi Vanvitelli - “Che a tuo piacer ti sazia”. Dalla critica alla neuro-critica, le ragioni per cui ci piace (ancora) leggere Dante. Introdurrà l’incontro Adele Vairo, preside del campus Manzoni.
3 maggio, ore 21, Massimo Capaccioli, ex Direttore Osservatorio Astronomico Capodimonte – «Dante e le stelle». Tutti gli incontri saranno moderati dalla giornalista Mariarosaria Di Cicco.
E altri seguiranno digitali e in presenza, fino alla Maratona Dantesca, per adesso fissata il 16 e 17 ottobre 2021. Il webinar sarà trasmesso su zoom e sulla pagina facebook della Maratona Dantesca: fb/maratonadantesca. #Maratonaiscoming è una inziativa di «Maratona Dantesca», promossa da decine di associazioni, scuole ed enti casertani e nazionali, a partire dalla Università Luigi Vanvitelli, la Reggia di Caserta, la Società Dante Alighieri e tanti altri.

locandina

Pagina 1 di 20

CHI SIAMO  |   PRIVACY  |  UNICAMPANIA.IT