Area Science Park promuove il “Premio di Laurea / Dottorato in memoria del dott. Bernardo Nobile”, destinato alle tesi che diano risalto all'utilizzo dei brevetti come fonte di informazione. Il Premio prevede tre riconoscimenti da € 2.500 ciascuno, per tesi discusse da non più di 3 anni presso Università italiane, da candidati di qualsiasi età e nazionalità:
- Un riconoscimento per una tesi di laurea magistrale, specialistica o del vecchio ordinamento;
- Un riconoscimento per una tesi di dottorato di ricerca;
- Un riconoscimento per una tesi di laurea magistrale, specialistica o del vecchio ordinamento oppure di dottorato di ricerca i cui risultati, studi e/o ricerche svolte abbiano portato al deposito di una domanda di brevetto o alla nascita di una nuova impresa. Termine per la presentazione delle domande di partecipazione: 7 giugno 2019.
Per maggiori informazioni e il bando ed i file inerenti, collegarsi alla pagina web www.areasciencepark.it/premionobile.

Per avere un contatto diretto scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonare ai numeri 040 375 5142 - 5309.

 

Stage di 6 mesi in Ferrarelle. L'azienda leader a livello nazionale del settore Food&Beverage ricerca per la propria sede di Riardo in provincia di Caserta un ADDETTO CUSTOMER SERVICE per un tirocinio e supporterà il Responsabile Customer Service principalmente nelle seguenti attività.
 - Gestione degli ordini, dalla richiesta all’incasso, per i Clienti Direzionali, per la Grande Distribuzione, per l’Export e per i Clienti Speciali, trasmettendo direttamente gli ordini via fax, mail o Just in time ovvero agendo direttamente sulla Piattaforma del Cliente (es. Amazon, Carrefour);

- Verifica della correttezza di inserimento dell’ordine e in particolare l’allineamento con le indicazioni commerciali dell’Account di riferimento (es. Pricing, Quantità, Lead Time, Affidabilità Cliente, Note particolari);

- Blocco e sblocco degli ordini ai clienti, fornendo in tempi adeguati il dovuto supporto alla Rete Vendita e agli stessi Clienti;

- Servizio Just in Time supportando i Clienti che lo applicano nel controllo delle giacenze e presentando loro una proposta d’ordine;

- Monitoraggio dei crediti verso i clienti, sia nazionali che esteri, sollecita gli scaduti e il recupero crediti, coordinandosi con gli Addetti Contabilità e Bilancio per le situazioni più critiche;

- Registrazione degli incassi (assegni e bonifici) sul Codice Cliente, abbinando partite dare/avere e procedendo alla chiusura in caso di parità ovvero contattando il Cliente per accertamenti in caso di mancato pagamento;

- Controllo quotidiano della debitoria in SAP fornendo al Responsabile la situazione degli incassi relativi alle partite scadute e a scadere;

- Emissione di note di credito/debito per sconti fuori fattura;

- Inserimento a sistema, su input aziendale, gli ordini relativi ai prodotti omaggio;

- Risponde al Numero Verde e consulta la relativa segreteria telefonica per la ricezione dei messaggi dai Clienti;  Emissione di documenti di rettifica in caso di fatture errate nonché note di credito per sconto cassa;

- Registrazione delle fatture passive relative alle contestazioni;

- Analisi dei fidi accordati, supportando il Responsabile anche nella valutazione di nuovi clienti da cedere al Factor;

- Cura dei rapporti e delle operazioni di factoring per alcuni Clienti riferendo il ceduto al Responsabile Amministrazione e Finanza per verificare che quanto eseguito sia in linea con le condizioni contrattuali stipulate.

Il candidato deve avere i seguenti requisiti: Laurea in Economia, Ingegneria Gestionale o similari; Buona conoscenza della lingua inglese; Ottima conoscenza di Office Automation; Gradita eventuale conoscenza gestionale SAP; Problem solving; Accuratezza; Affidabilità.
Lo Stage avrà una durata di 6 mesi con impegno full time dal lunedì al venerdì; è previsto inoltre un rimborso mensile pari ad € 500,00 e servizio mensa a carico Azienda. Gli interessati possono inviare la propria candidatura a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il 26 maggio. Si invita ad allegare CV aggiornato in fase di candidatura.

 

Al via il coaching tour 2019 per gli studenti dell'Università Vanvitelli. Un ciclo di incontri, che avrà inizio il prossimo 6 maggio, per i laureandi e i neolaureati, volto a diffondere un'ampia conoscenza degli strumenti principali utili ad affrontare un percorso di selezione.

Per favorire la massima partecipazione degli studenti sono previste 5 sessioni, una per ogni sede di Ateneo.

Si parte con il Dipartimento di Ingegneria il 6 maggio alle ore 9, per arrivare al Dipartimento di Architettura il 10 maggio sempre alle ore 9. Guarda tutte le date e i Dipartimenti.

Il progetto, realizzato con la Fondazione Emblema, prevede il coinvolgimento dei docenti di Emblema in attività di formazione e coaching, volta a diffondere conoscenza relativa sia agli strumenti principali utili ad affrontare un percorso di selezione, sia ai servizi offerti dalla struttura di placement di ateneo, al fine di incrementare il flusso di candidature e sostenere la relazione attiva con potenziali candidati.

Il corso affronterà tutte le principali tematiche dell’orientamento al lavoro, dalla definizione dell’obiettivo professionale, all’importanza delle softskills, all’utilizzo dei social network per la ricerca attiva del lavoro. Infine, si affronterà il tema del processo di selezione, dalla redazione di un CV e di una lettera di presentazione efficaci, alle tecniche di personal marketing, al colloquio, all’assessment center.

A seguito di ogni giornata di coaching i partecipanti potranno inviare alla Fondazione il proprio Curriculum Vitae, che verrà revisionato da remoto nelle giornate successive agli incontri on site.

Nuove generazioni di ricercatori alla scuola Gimbe, al via la selezione nazionale per la terza edizione della summer school sulla metodologia dei trial clinici: 30 borse di studio destinate a studenti, medici e farmacisti under 32 sostenute da assogenerici. 

Dopo il successo delle passate edizioni la Fondazione GIMBE lancia il terzo bando nazionale per la partecipazione alla “Summer School on... Metodologia dei trial clinici” (Loiano, 9-13 settembre 2019), corso residenziale sostenuto da Assogenerici e finalizzato a preparare le nuove generazioni di ricercatori alle sfide che li attendono per migliorare qualità, etica, rilevanza e integrità della ricerca clinica.

«Nella gerarchia delle evidenze scientifiche – dichiara Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione GIMBE – i trial clinici, in particolare quelli controllati e randomizzati, costituiscono lo standard di riferimento per valutare l’efficacia degli interventi sanitari. Tuttavia la loro qualità è spesso insoddisfacente: determinando la persistenza di numerose aree grigie, oltre che lo spreco di preziose risorse».

La campagna internazionale Lancet-REWARD (Reduce research Waste And Reward Diligence), promossa in Italia dalla Fondazione GIMBE e già integrata nei programmi di ricerca istituzionale del Ministero della Salute, punta a ridurre gli sprechi ed aumentare il value della ricerca biomedica: «Pazienti e professionisti – continua il Cartabellotta – vengono raramente coinvolti nella definizione delle priorità: per questo molti trial rispondono a quesiti irrilevanti e/o misurano outcome clinicamente irrilevanti e oltre la metà delle sperimentazioni cliniche vengono pianificate senza alcun riferimento a evidenze già disponibili, generando evitabili duplicazioni». Inoltre più del 50% dei trial pubblicati presentano rilevanti errori metodologici che ne invalidano i risultati; sino al 50% dei trial non vengono mai pubblicati e molti di quelli pubblicati tendono a sovrastimare i benefici e sottostimare i rischi degli interventi sanitari; oltre il 30% dei trial non riporta dettagliatamente le procedure con cui somministrare gli interventi studiati e spesso i risultati dello studio non vengono interpretati alla luce delle evidenze disponibili.

«Siamo sempre più convinti – dichiara Enrique Häusermann, presidente di Assogenerici – delle ragioni che da tre anni ci spingono a sostenere questa iniziativa: oggi più che mai il Servizio Sanitario Nazionale ha bisogno di risorse umane qualificate e formate ad una maggiore consapevolezza sulla corretta allocazione e gestione delle risorse. L’ultima Conferenza nazionale GIMBE ha lanciato un allarme sullo “stato di salute” del SSN, definito come un paziente in “codice rosso” la cui semplice “manutenzione ordinaria” non basterà per garantirlo alle future generazioni».

«Crediamo fermamente che qualsiasi “salvataggio” del nostro sistema sanitario pubblico – prosegue Häusermann – non possa prescindere dal coinvolgimento in prima linea dei professionisti sanitari che hanno contribuito alla sua eccellenza e grandezza. Per questo abbiamo scelto di sostenere un’iniziativa di formazione qualificata indirizzata ai giovani professionisti del settore sanitario sui temi della ricerca farmacologica, dell’accesso al farmaco e della corretta allocazione delle risorse».
Considerato che le metodologie di pianificazione, conduzione, analisi e reporting dei trial clinici non costituiscono ancora parte integrante dei percorsi universitari e specialistici, la Fondazione GIMBE lancia un bando nazionale per selezionare 30 giovani studenti, medici e farmacisti, al fine di colmare questo gap formativo.

La scadenza del bando è fissata al 17 maggio 2019.

Per ulteriori informazioni e invio candidature: www.gimbe4young.it/trial

 

Contratti di collaborazione, tirocini post laurea, assegni di ricerca. Tante le opportunità offerte dall'Istituto per le applicazioni del calcolo "Mauro Picon" del Consiglio Nazionale delle Ricerche, che ricerca laureati in matematica, ingegneria informatica ed informatica.
Tra i requisiti richiesti, la conoscenza di almeno un linguaggio di programmazione tra C/C++ e Matlab, conoscenza del sistema operativo Windows o Linux.
La sede di lavoro è in via Pietro Castellino 111, Napoli.Gli Invia il tuo curriculum vitae a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Maggiori informazioni

Se sei laureato in ingegneria informatica o elettronica, questa è l'opportunità di lavoro che fa per te. Aeromechs Srl, azienda operante nel settore aeronautico, cerca infatti  due nuove figure professionali per area sviluppo firmware embedded con assunzione a tempo pieno ed indeterminato - contratto CCNL da 4° a 6° livello metalmeccanico -.

Ecco i requisiti richiesti
Laurea Triennale o Magistrale in Ingegneria Informatica o Elettronica;
Conoscenza dettagliata dei sistemi embedded, con particolare enfasi per i System-On-Chip ed FPGA-based;
Conoscenza dei principali linguaggi di programmazione, con particolare enfasi per i linguaggi C e MicroPython;
Conoscenza basilare dell’ambiente MATLAB/Simulink;
Buona padronanza della lingua inglese.
Le nuove figure professionali supporteranno l’azienda in diversi progetti Europei nel settore aeronautico in cui essa è coinvolta, in collaborazione con Università e Centri di Ricerca esteri.
Tali progetti di ricerca offriranno quindi la possibilità ai nuovi assunti di operare in un ambiente estremamente dinamico e stimolante per lo sviluppo di nuove competenze. Sede di lavoro: Giugliano In Campania (NA).

Invia il tuo curriculum vitae a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Ottocento borse di studio per studenti appartenenti a nuclei familiari con più di un componente iscritto nell'anno accademico 2017/2018. Fino a 500 euro l'importo, destinato agli studenti iscritti ai Corsi di Laurea di primo e secondo livello di quest’Ateneo con isee inferiore o uguale a 45.000 euro.
Partecipa alla selezione esclusivamente online accedendo alla pagina presente al link https://servizionline.cressi.unicampania.it/portal, a partire dal giorno 8 aprile 2019 ed entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 19 aprile 2019. Per ogni nucleo familiare andra’ presentata un’unica domanda di partecipazione al Bando.

Per qualsiasi ulteriore informazione e' possibile rivolgersi ai competenti Uffici di Segreteria Studenti o all'Ufficio Anagrafe Studenti Universitari e Contribuzione Studentesca.

Consulta la sezione dedicata

Il Woolmark Performance Challenge rappresenta un'opportunità unica per gli studenti universitari che vogliono mettersi alla prova e realizzare prodotti innovativi per lo sport, sperimentando nuove applicazioni della lana Merino australiana. Non si tratta solo di un progetto educativo, ma è anche l’occasione per vincere un contributo economico di 10.000 euro e uno stage di tre mesi in Adidas, partner ufficiale del progetto. Le candidature per la nuova edizione del contest Woolmark Performance Challenge sono aperte fino al 24 Maggio 2019.

A CHI È RIVOLTO

Per accedere all’edizione 2019 del Woolmark Performance Challenge è necessario essere uno studente attualmente iscritto all’università. L’iscrizione è aperta a tutti gli studenti di laurea triennale o specialistica ed è individuale (non saranno accettate iscrizioni di gruppo). Gli studenti dell’ultimo anno devono iscriversi prima della Laurea. 

Qualsiasi studente di un’istituzione partner può partecipare al Woolmark Performance Challenge. La competizione è aperta a tutte le specializzazioni: sviluppo prodotto, design industriale, ingegneria dei materiali, ingegneria del prodotto, nanotecnologie
Per maggiori informazioni, visita il sito: www.woolmarkchallenge.com

Poster

 

WOOLMARK PERFORMANCE CHALLENGE

Submissions are now open for the Woolmark Performance Challenge and close on 24 May 2019.
The Woolmark Performance Challenge presents an unrivalled opportunity for tertiary students to apply the science and performance benefits of Australian Merino wool to innovative new product applications. It is not only a unique learning experience for students, but also provides the winner with a financial reward of 10.000 euro and a three-months internship within Adidas, main partner of the project.


WHO CAN APPLY

To enter the Woolmark Performance Challenge 2019, you must be currently enrolled in tertiary level education. The Challenge is open to all students at both undergraduate and postgraduate level, for individual entry only (no team entries will be accepted). Candidates must be students at the time of entry registration (September 2018 – May 2019) but may be graduated by final judging stage (Autumn/Winter 2019-20).

Any student from a collaborating institution may enter the Woolmark Performance Challenge, regardless of your course of study. Woolmark Performance Challenge invites students studying a wide range of specialisms to take part: from product design, industrial design, advanced materials, and performance/product engineering, to textile futures, innovation and new applications and more.
For more information, visit the site: www.woolmarkchallenge.com

 

L'Università Luigi Vanvitelli promuove la decima edizione del concorso Start Cup Campania 2019 che premia gli studenti iscritti per la propria idea innovativa nell’ambito della ricerca scientifica e tecnologica con impatto diretto per lo sviluppo di prodotti o servizi per la comunità, la cultura e l’innovazione.

Un’occasione da cogliere per tutti gli studenti che vogliano creare e trasformare le loro migliori idee in progetti d’impresa.
La gara è una vera e propriaBusiness Plan Competition" con l’obiettivo di sostenere la ricerca e l’innovazione tecnologica per lo sviluppo economico e contribuire alla nascita di gruppi di Startup giovani e competitive. Possono partecipare tutti gli studenti iscritti all’Università, anche di Dipartimenti differenti, in modo totalmente gratuito. 
C’ è tempo fino al 23 aprile  per iscriversi al concorso con modulo online scaricabile dal sito www.startcupcampania.unina.it  e partecipare con un gruppo di almeno tre studenti iscritti alle Università indicate. Dopo una prima selezione, le idee imprenditoriali ammesse degli studenti avranno diritto a partecipare a eventuali attività formative in aula per realizzare un "business plan" dell’idea, con l'aiuto di Tutor dell'Università.
 
Per i migliori progetti selezionati la Start Cup Campania 2019 offre:
  1. Premi in denaro da 5.000, 3.000, 2.000, 1.000, 1.000  euro per i primi cinque classificati
  2. Partecipazione delle idee vincitrici al PNI- Premio Nazionale per l’Innovazione-, una competizione analoga di stampo nazionale a cui prenderanno parte i vincitori delle edizioni locali, info: www.premioinnovazione.it
  3. Premi in denaro di 1.500 euro per il miglio progetto culturale in discipline umanistiche.

Inoltre saranno indetti tre ulteriori premi speciali per le “Pari Opportunità”, “Studenti", “Contamination” di 500 euro ciascuno.

Entro il 4 ottobre 2019 il Comitato Scientifico assegnerà i premi sulla base di una graduatoria per i migliori progetti d’impresa.
Alla manifestazione parteciperanno inoltre, l’Università Federico II, l’Università Luigi Vanvitelli, l’Università degli Studi di Napoli l’Orientale, l’Università Partenope, l’Università Suor Orsola Benincasa, Università degli  Studi del Sannio e l’Università degli Studi di Salerno.
Non perdere l'opportunità di immaginare, creare e sviluppare le tue competenze per costruire nuove prospettive.
Forma un gruppo- Iscriviti al concorso- Sviluppa l’idea d’impresa!
Tutte le informazioni sul bando sono disponibili al sito www. startcupcampania.unina.it
 
 
 
 

Al via la selezione per titoli e colloquio per il conferimento di 10 borse di studio per attività di ricerca, di durata annuale, finanziate nell'ambito del progetto "Officina Vanvitelli".
Due le linee di ricerca: Prodotti e processi innovativi e sostenibili nell’ambito degli scenari evolutivi e del post-digitale e Scenari, prodotti e processi nell’ambito della moda eco-sostenibile. Il requisito richiesto è la laurea triennale. Puoi inviare la domanda di partecipazione entro il 1 aprile 2019 ore 10.00.
Bando di concorso

Aule aperte anche di sabato e orari prolungati nel corso della settimana. Vista la grande affluenza di studenti dopo l'apertura straordinaria delle aule studio anche di sabato, l'Ateneo prolunga l'iniziativa di apertura il sabato dalle ore 09:00 alle ore 14:00 a partire dal 16/02/2019 per le Aule studio nei seguenti Dipartimenti dell'Ateneo

· Complesso universitario di viale Ellittico di Caserta (Dip. SCIENZE POLITICHE e Dip. PSICOLOGIA);

· Complesso universitario di MEDICINA CE - San Benedetto di Caserta;

· Complesso E. Fieramosca di Capua (Dip. ECONOMIA);

· AULARIO di Santa Maria Capua Vetere (Dip. LETTERE e GIURISPRUDENZA);

· Complesso S. Lorenzo di Aversa (DIP. ARCHITETTURA);

· Complesso Real Casa Annunziata Via Roma di Aversa (Scuola Politecnica e delle Scienze di Base).

Prosegue l’apertura extra il sabato delle aule E ed L del Dipartimento di Matematica (vecchio Aulario) presso il Complesso universitario di viale Lincoln/via Vivaldi di Caserta, il quale il sabato è aperto solo dal lato viale Lincoln.

Inoltre, sono stati ampliati gli orari di apertura  dal lunedì al venerdì come segue:

· Complesso universitario di MEDICINA CE - San Benedetto di Caserta, dalle 07:45 alle 18:30;

· AULARIO di MATEMATICA - Via Vivaldi di Caserta, dalle 08:00 alle 19:00;

· SEDE DIDATTICA del Dip. di PSICOLOGIA - viale Lincoln di Caserta, dalle 08:00 alle 19:00;

· AULARIO PALAZZINA C (DISTABIF) - viale Lincoln di Caserta, dalle 08:00 alle19:00;

· Complesso viale Ellittico di Caserta (Dip. SCIENZE POLITICHE e Dip. PSICOLOGIA), dalle 08:00 alle18:30;

· Complesso E. Fieramosca di Capua (Dip. ECONOMIA) dalle 08:00 alle 19:00;

· AULARIO di S.M.C.V. (Dip. LETTERE e GIURISPRUDENZA) dalle 07:30 alle 19:30;

· Palazzo Melzi - via Mazzocchi (DIP. GIURISPRUDENZA) dalle 08:00 alle 19:00;

· Complesso S. Lorenzo di Aversa (DIP. ARCHITETTURA) dalle 08:00 alle 20:00;

· Complesso Real Casa Annunziata Via Roma di Aversa (Scuola Politecnica e delle Scienze di Base) dalle 08:00 alle 20:00;

· AULARIO di INGEGNERIA viale Michelangelo di Aversa, dalle 08:00 alle19:00.

Al via il Premio GiovedìScienza dedicato ai ricercatori under 35 di tutta Italia. In occasione della 33ª edizione di GiovedìScienza l’associazione CentroScienza Onlus organizza l’ottava edizione del premio istituito nel 2011, il Premio nasce per incoraggiare impegno e attenzione dei protagonisti della ricerca per la comunicazione della scienza. Fin dalla prima edizione si è confermato vetrina dell’eccellenza scientifico-tecnologica del nostro territorio. Per tutti i partecipanti una preziosa occasione per divulgare i risultati della propria ricerca: il merito scientifico è la base di valutazione per selezionare i 10 finalisti, oltre 100 i Referees coinvolti in ogni edizione. La competizione finale, un’occasione per i ricercatori di presentare il proprio progetto e mettere alla prova le proprie capacità comunicative; un vero e proprio match a colpi di immagini e parole decreterà il vincitore. Dal 2016 il Premio guarda al mondo delle aziende con l’istituzione del Premio GiovedìScienza Futuro; con l’obiettivo di stimolare il dialogo e l’interazione tra mondo scientifico, tessuto economico e ecosistema dell’innovazione, premia il miglior studio di fattibilità. Dal 2017 è stato istituito il Premio Speciale Elena Benaduce, per le ricerche dedicate alla persona e alla qualità della vita. Dalla settima edizione, in linea con il contesto socio-economico, è stato istituito il Premio Industria 4.0 rivolto alle ricerche sviluppate in tale ambito. In palio per i vincitori premi in denaro e l’opportunità di raccontare la scienza al pubblico di GiovedìScienza con una conferenza dedicata.

Le Giurie
A valutare l’efficacia comunicativa degli interventi dei 10 finalisti saranno una Giuria Tecnica composta da 5 professionisti (Accademici e esperti della comunicazione scientifica) e una Giuria Popolare composta da 5 classi delle scuole secondarie di secondo grado.

In queste sette edizioni hanno fatto parte della giuria tecnica:
Alberto Agliotti, Chiara Albicocco, Fiorenzo Alfieri, Stefano Bagnasco, Gabriele Beccaria, Federico Bella, Michelle Bellone, Amelia Beltramini, Andrea Benagozzi, Paolo Bertolino, Piero Bianucci, Guido Bolatto, Dario Bressanini, Silvia Rosa Brusin, Valentina Cauda, Ermanno De Biaggi, Laura De Donato, Roberta Fulci, Margherita Fronte, Battista Gardoncini, Attilio Ghiglione, Luigi La Spina, Federico Luzzati, Beatrice Mautino, Francesca Messina, Daniela Ovadia, Nadia Pastrone, Lorenzo Pinna, Sergio Pistoi, Stefano Tallia, Marina Verna, Roberta Villa.

La giuria popolare
Il Premio, sin dalla prima edizione, ha coinvolto gli istituti secondari di secondo grado del territorio. Cinque classi chiamate a comporre la giuria popolare durante la competizione, momento durante il quale i 10 finalisti del Premio GiovedìScienza presentano i loro progetti in 6 minuti e 40 secondi davanti a due giurie: una tecnica di esperti e una popolare di studenti. Dalla sesta edizione del Premio le classi che compongono la giuria, che è diventata “popolare di esperti”, giungono alla competizione dopo aver partecipato al percorso formativo Comunicare la Scienza che si svolge nell’ambito del progetto di Alternanza Scuola Lavoro realizzato da CentroScienza in collaborazione con il CeSeDi, Centro Servizi Didattici della Città metropolitana di Torino. Durante il percorso gli studenti analizzano un progetto comunicativo sviluppando la capacità di riconoscere le specificità del linguaggio scientifico e di analisi dell’efficacia comunicativa. La competizione diventa per i ragazzi una preziosa occasione per mettere in pratica quanto appreso durante gli incontri di formazione. In questo modo, il Premio diventa una opportunità per favorire e stimolare vocazioni scientifiche tra i più giovani. Forte del successo delle precedenti edizioni il percorso di ASL accompagnerà gli studenti anche per l’ottava edizione del Premio GiovedìScienza.

Maggiori informazioni

Criminologia, psicopatologia criminale e politiche per la sicurezza sociale, parte il master di primo livello organizzato dal Dipartimento di Psicologia all'Università Vanvitelli. Il master si propore di realizzare un percorso formativo che risponda alle esigenze territoriali di formazione professionale e di aggiornamento utilizzabile nell'ambito criminologico, delle psicopatologie criminali e delle politiche per la sicurezza sociale. Il corso inizierà ad aprile 2019. Le lezioni si terranno con cadenza settimanale il venerdì. La sede e le date di svoltimento degli stage sarà comunicata direttamente agli iscritti prima dell'inizio dei corsi. Riduzioni per i dipendenti dell'Università Vanvitelli. Iscrizioni entro il 27 febbraio.

Locandina

CHI SIAMO  |   PRIVACY  |  UNICAMPANIA.IT